Effetto del Balancius® sull’equilibrio del microbiota di polli e tacchini

Susanna Lolli - Manager, Business Development Performance Solution – Poultry Expert- Istituto delle vitamine - Dsm, Segrate (MI) - susanna.lolli@dsm.com

148

La salute intestinale ha un impatto significativo sul benessere degli animali, sulle loro performance e sul ritorno dellinvestimento economico. È infatti noto che, se il tratto gastrointestinale (GI) si trova in uno stato di salute ideale ne consegue unottimizzazione dellassorbimento dei nutrienti ingeriti con la dieta; al contrario, un intestino malato” non svolge in maniera efficace il suo dovere, ostacolando il riassorbimento e di conseguenza peggiorando le performance degli animali allevati.

Equilibrio del microbiota

Il tratto gastroenterico è soggetto a molte fonti di stress che modificano, anche irreversibilmente, lequilibrio del microbiota. Il microbiota è un ecosistema complesso, densamente popolato da microrganismi, quali i batteri che vivono in simbiosi con lorganismo ospite. Questo processo avviene a partire dal primo giorno di vita dellanimale, immediatamente dopo la schiusa e prosegue in allevamento fin dalla prima beccata: si instaura così lequilibrio simbiotico tra ospite e microbiota. Questo equilibrio può essere compromesso da aspetti gestionali e influenzato dallambiente circostante, ad esempio il passaggio da una fase alimentare a unaltra, le vaccinazioni e la scarsa biosicurezza.

Sono oltre 400 le specie batteriche che vivono, si riproducono e muoiono nel tratto gastrointestinale (Lactobacillus, Enterococcus, Streptococcus, etc.); questi batteri fermentano i carboidrati semplici e producono acidi grassi volatili (acido acetico, butirrico e propionico), utilizzati come fonte di energia dalle cellule epiteliali, per promuovere la digestione e lassorbimento dei nutrienti.  Pertanto, la perdita dellomeostasi può avere serie ripercussioni sullo stato di salute dellospite, al punto da poter causare linsorgenza di un ampio numero di patologie di natura metabolica, immuno-mediata e infiammatoria (Yoon et al. 2015).

Lalimentazione ricopre un ruolo fondamentale per prevenire potenziali alterazioni di tale stato di simbiosi, considerando anche labbandono degli antibiotici a favore di una prevenzione sul sistema immunitario sempre più attenta, è ormai comune lintroduzione nella dieta di additivi che contribuiscano al suo mantenimento (Angelakis e Raoult, 2010; Huyghebaert et al., 2011; Kiarie et al., 2013; Pan e Yu, 2014). 

Parete batterica

Per capire il meccanismo di azione delle molecole catalogate come eubiotici è necessario conoscere la struttura della parete batterica delle popolazioni che vivono nel tratto gastroenterico degli avicoli. Durante il ciclo fisiologico, un batterio è responsabile della produzione di metaboliti implicati nella digestione, si riproduce e muore nel tratto GI, rilasciando tratti di parete cellulare, espulsi solamente in parte. La parete cellulare batterica, infatti, è costituita da peptidoglicani (PNG), noti anche come mureina, che non possono essere completamente distrutti e si depositano sulla mucosa intestinale (Figura 1). I peptidoglicani hanno la funzione di proteggere e sostenere la cellula batterica e hanno unattività infiammatoria sulla mucosa intestinale. Gli additivi fino ad oggi implicati nel mantenimento dellomeostasi intestinale svolgono la loro attività direttamente sulle cellule batteriche vive e/o sul substrato e fino ad oggi nessun additivo ha mai lavorato” sui detriti come fa il Balancius™.

Prove di campo

Nei polli da carne, dalla ricerca in campo, Balancius™ migliora le performance, il benessere e la digeribilità. Da più di 40 studi condotti in diversi centri di ricerca in tutto il mondo, è risultato significativo leffetto sullIndice di Conversione Alimentare – ICA.  In media, Balancius™ migliora lICA di 4-6 punti, equivalente al 3%.

Nel lavoro di Sais et al. (2019) è risultata significativa la riduzione dellICA tra il gruppo controllo e il trattato con Balancius™, da 1,43 vs. 1,36 (P=0,45). Hanno inoltre riscontrato un aumento di peso alla macellazione a 36 giorni di 57 grammi in più. Risultati simili sono stati osservati da Goodarzi et al. (2019) in cui sono stati utilizzati differenti dosaggi di Balancius™. Ciò che emerge è la linearità dei risultati a 21 e 36 giorni; con laumentare del dosaggio si mantiene costante lincremento di peso e la diminuzione dellICA. In questo lavoro è stato inoltre considerato lindice EPEF (European Production Efficiency Factor) utilizzato per standardizzare le performance e risultato altamente significativo a partire dal dosaggio minimo di Balancius™. Lo stesso lavoro ha valutato anche leffetto sulla digeribilità di differenti nutrienti (proteina, energia, Ca e P). Molto interessanti i risultati sul maggior assorbimento di P e sue applicazioni con lutilizzo della fitasi (Goodarzi et al., 2019).

Non sono molte le prove effettuate sui tacchini, e certamente la ricerca dovrà approfondire lattività della muramidasi nellintestino del tacchino. Dalle prove effettuate in Spagna e in Italia su tacchine allevate fino a 105 giorni è emerso che Balancius™ ha avuto un effetto positivo sulle performance soprattutto nelle fasi di starter e grower, in cui sia laumento di peso sia la diminuzione dellindice di conversione hanno mostrato differenze significative tra il gruppo controllo e trattato.  Nella prova condotta in Italia, le tacchine del gruppo trattato con Balancius™ hanno registrato un incremento di peso del 5% e una diminuzione dellICA del 3,6% da 0 a 17 giorni; da 17 a 35 giorni il gruppo trattato ha mantenuto un aumento di peso del 3,1% e 0,5% di ICA. In questo studio condotto non si è visto un effetto significativo nella fase di finissaggio. Nella prova condotta in Spagna, sempre su tacchine femmine, leffetto del Balancius™ ha mostrato il medesimo andamento nelle fasi iniziali e ha mantenuto il trend positivo e significativo anche nella fase di finissaggio.

Dal punto di vista del benessere animale, Balancius™ ha un effetto sulla qualità delle feci rendendole meno liquide e più compatte, con effetti migliorativi sulla qualità della lettiera e sullincidenza delle lesioni plantari. Alcuni autori hanno riscontrato unincidenza inferiore di lesioni alle zampe di animali alimentati addizionando Balancius™ alla dieta (Pirgozliev et al., 2019).

Conclusioni

Balancius™ è un concetto innovativo nellambito dellalimentazione animale e un additivo unico a supporto della salute gastrointestinale. Riduce lo stato infiammatorio, promuove la digestione e il corretto assorbimento di nutrienti.  Il mantenimento dellequilibrio del microbiota intestinale e la corretta assimilazione dei nutrienti hanno un effetto sul miglioramento delle performance, sullo stato di salute e del benessere animale.

Il Balancius® presente nel registro additivi come eubiotico, è stato registrato nel 2019 per i soli polli da carne e un anno dopo per i tacchini e specie da carne minori. Vista la qualità, gli effetti positivi sulle performance degli animali, la stabilità e miscelabilità del prodotto, nel 2021 la registrazione è stata estesa anche nei suinetti ed entro il 2022 arriverà lautorizzazione per lutilizzo nellovaiola.

Balancius™

Balancius™ è una muramidasi, un enzima globulare che catalizza lidrolisi specifica del peptidoglicano rompendo il legame β-(1,4)-glicosidico, tra N-acetilglucosamina (NAG) e lacido N-acetilmuramico (NAM). La funzione ampiamente riconosciuta delle muramidasi è il loro contributo alla difesa immunitaria.

Modalità di azione del Balancius

3 le ipotesi che possono verificarsi contemporaneamente:

• Balancius™ supporta la digestione: l’idrolisi dei PGN permette di pulire” l’intestino favorendo una digestione e un assorbimento dei nutrienti ottimali;

• Balancius™ riduce i danni prodotti dai PGN alla mucosa intestinale;

• Balancius™, idrolizzando i PGN, favorisce un maggior rilascio di AA e zucchero, di conseguenza una fonte extra di nutrienti potrebbe essere utilizzata dall’ospite o/e dal microbiota, favorendo un equilibrio osmotico.

La product form del Balancius™, che combina due tipi di copertura (GT e CT), assicura unottima omogeneità e zero polvere, per il massimo della sicurezza, eccellente scorrevolezza e miscelabilità. Prove di stabilità alla pellettatura hanno mostrato ottime performance anche ad alte temperature fino a 95 °C per esposizione al calore fino a 210 secondi.

Dalla ricerca in campo, Balancius™ migliora le performance, il benessere e la digeribilità.