Una carta della sostenibilità per il settore avicolo europeo

107
©Avec

Durante l’ultima Assemblea Generale dell’AVEC, l’associazione europea dei produttori di carne avicola – i membri si sono impegnati a sviluppare una Carta di Sostenibilità che sarà pubblicata all’inizio del 2022.

150 rappresentanti del settore europeo della carne avicola si sono incontrati il ​​10 settembre 2021 nella bellissima città di Berlino, ospitati dal membro tedesco dell’AVEC, BVG, per la 63esima Assemblea generale dell’associazione.

I dibattiti si sono concentrati sulla sostenibilità del settore, nel contesto del Green Deal e della strategia UE Farm to Fork, con un vivace scambio tra relatori di prim’ordine sia delle autorità che del mondo accademico.

L’Assemblea Generale si è conclusa con un importante annuncio: il Presidente dell’AVEC, Paul Lopez, ha presentato la cosiddetta “Dichiarazione di Berlino” con cui il settore europeo della carne avicola si impegna a sviluppare una “Carta di sostenibilità” da pubblicare all’inizio del 2022.

Assumendosi questo impegno, AVEC intende dimostrare che l’associazione è parte della soluzione nella lotta ai cambiamenti climatici, sviluppando soluzioni concrete per migliorare la sostenibilità del settore. L’intento è di trovare un equilibrio tra i 3 pilastri fondamentali della sostenibilità, ambientale, sociale ed economico, per realizzare un percorso fattibile.

Il segretario generale dell’AVEC, Birthe Steenberg, ha chiarito che: “l’impegno dipende fortemente dalla volontà e dalla capacità della Commissione europea di difendere il settore avicolo europeo dalla concorrenza sleale dei Paesi terzi. Gli sforzi attuati dal comparto, che avranno come conseguenza un aumento dei costi di produzione, non dovranno essere vanificati da un aumento delle importazioni dai Paesi terzi. La produzione avicola in Europa è fatta in modo virtuoso dal punto di vista climatico, quindi importare più carne da Paesi terzi porterà a maggiori emissioni di gas serra a livello globale”.

Il lancio di questa carta della sostenibilità rappresenta uno sforzo senza precedenti da parte del settore per rispondere alle preoccupazioni della società in materia di sostenibilità e sottolinea l’alto livello di responsabilità del comparto nell’affrontare la sfida imminente del cambiamento climatico.

La 63esima Assemblea Generale dell’AVEC è stata anche un’opportunità per ringraziare il vicepresidente ed ex presidente dell’AVEC, Paul-Heinz Wesjohann. Wesjohann, che si è prodigato, nel corso dei decenni, per lo sviluppo del settore avicolo europeo, si è ritirato dal consiglio di amministrazione dell’AVEC.

Il Rapporto Annuale dell’AVEC 2021 è stato presentato durante l’Assemblea Generale. È disponibile qui: www.avec-poultry.eu/resources/annual-reports