I polli a lenta crescita SASSO offrono al mercato italiano una diversità genetica performante

344

SASSO, pioniere del pollame tradizionale, ha sviluppato una varietà di razza colorata. Questi polli a lenta crescita offrono delle ottime performance tecnico-economiche, rendendoli perfetti per le esigenze dei clienti italiani.

Tutto è cominciato intorno agli anni ’50 nel sud-ovest della Francia, quando Serge Perrault, visionario allevatore avicolo, ha deciso di preservare e selezionare alcune linee genetiche avicole locali. Il lungo lavoro di selezione iniziato da Perrault trova un gran seguito tra gli allevatori avicoli portando finalmente alla creazione della SASSO, ufficialmente istituita nel 1978. In questa neonata società confluiscono differenti cooperative di allevatori avicoli già appartenenti al celebre marchio francese Label Rouge, che da sempre contraddistingue i migliori prodotti avicoli di Francia.

Nel corso degli anni la vocazione aziendale si è focalizzata sempre più sulla ricerca delle razze avicole a lenta crescita, ricercando in Francia e nei territori d’oltremare numerose linee genetiche che si pensavano ormai estinte. Quest’opera, che inizialmente poteva sembrare un’utopia romantica, si è invece dimostrata di grande successo visto che questa tipologia di animali è attualmente molto ricercata dagli allevatori e dai mercati tradizionali.

Grazie all’importante opera di selezione genetica che ha portato alla riscoperta e al miglioramento di numerose razze autoctone, SASSO è riuscita a inserirsi in maniera determinante tra le imprese di genetica avicola a livello internazionale. Nel 2018 è entrata a far parte del gruppo Hendrix Genetics, potendo così beneficiare di risorse all’avanguardia per ricerca e sviluppo, che le hanno permesso di migliorare i propri prodotti e di rafforzare la produzione anche grazie alle sedi in Brasile e in Canada. Oggi SASSO esporta in più di 50 Paesi in tutto il mondo e fornisce ai suoi clienti una diversità genetica che unisce tradizione e performance.

Il punto di forza della SASSO è la grande gamma di offerta di razze di polli colorati a lenta crescita: con il loro aspetto unico grazie alla livrea colorata, queste linee sono selezionate per le loro performance tecnico-economiche, qualunque sia la modalità o l’ambiente di allevamento. I polli risultano essere robusti, resistendo perfettamente anche in condizioni di allevamento difficili, senza perdere in resa né in qualità della carne.

I polli SASSO, in origine derivati da razze prevalentemente francesi, si sono adattati perfettamente alle condizioni europee e negli ultimi anni stanno trovando un grande interesse anche nel mercato italiano. Grazie alle attività di ricerca e sviluppo sul nostro territorio, coordinate e sostenute dal tecnico commerciale Dario Laugero, queste razze hanno finalmente concluso l’iter ufficiale di registrazione presso le autorità italiane per il loro riconoscimento quali animali a lenta crescita.

Grazie al lavoro di Dario per il riconoscimento della lenta crescita delle linee genetiche sul mercato italiano, SASSO può offrire ai propri clienti un’alternativa rispetto alle linee più commerciali, permettendo agli allevatori di beneficiare di animali performanti, riducendo gli inconvenienti legati all’uso di una sola linea genetica in allevamento.

Tra le razze SASSO attualmente registrate Italia, ci comunica Dario, sono presenti sia quelle classiche che a collo nudo. Tra i maschi, si ricordiamo la Ruby C (C44), la Ruby T (T44), T44N (collo nudo), la Ruby XL (XL44) e la Ruby N (XL44N – collo nudo). La Ruby C,  oltre a essere certificata a lenta crescita, per resistenza e tipologia rispecchia al meglio le caratteristiche delle razze per l’allevamento all’aperto e senza l’uso di antibiotici. I maschi SASSO hanno un’ottima crescita e un’interessante conversione e resa al macello; perfetti per soddisfare le aspettative dei clienti italiani in termine di performance zootecniche ed economiche.

Per quanto riguarda le femmine, ci spiega Dario, quelle registrate per lenta crescita sono quelle della linea SA51A e SA31A adatte per la riproduzione. Queste, se incrociate con i maschi SASSO, permettono la piena espressione del fenotipo tradizionale, garantendo così ottimi risultati in termini di prestazioni e rese.

La SASSO, oltre a proporre ai suoi clienti una gamma di prodotti altamente performanti, offre un supporto commerciale e tecnico locale e adattato alle esigenze degli allevatori. In Italia li accompagna sul campo Dario Laugero, sostenuto dal commerciale europeo Pascal Fouineau. Lo staff tecnico è guidato dalla responsabile del supporto tecnico Alba Mesas, coadiuvata da esperti nutrizionisti e del comparto ovaiole del gruppo Hendrix Genetics.

SASSO, grazie al lungo lavoro di preparazione svolto dal suo personale italiano, è orgogliosa di aver ottenuto il riconoscimento ufficiale in Italia dei propri prodotti a lenta crescita, potendo così fornire agli allevatori italiani una varietà genetica di animali che rispondono alle domande di un mercato sempre più attento e sensibile verso questa categoria di animali.



Rappresentante per l’Italia:
Dario Laugero
Responsabile tecnico e commerciale Italia ISA Hybrid -Sasso
M.: +39 393 33 58 371 Email: dario.laugero@hendrix-genetics.com 

Articolo Sponsorizzato