Innovazione e sostenibilità al prossimo VIV Europe

16

Tante novità al VIV Europe: al centro della fiera le tematiche emergenti del settore quali innovazione, sostenibilità e nuovi trend di mercato.

Il ruolo della produzione alimentare locale è essenziale quanto le filiere globali. Global Inspiration | Local Practice sarà il leitmotiv di questa edizione di VIV Europe, fiera espositiva mondiale dell’allevamento e trasformazione animale e punto di incontro per eventi e conferenze inerenti al settore.

“I visitatori saranno accolti da idee innovative e oltre 35 nuovi concetti agroalimentari n ​​attesa di essere scoperti e replicati nel mondo”, ha annunciato Renate Wiendels, Senior Project Manager di VNU Europe, l’ente organizzatore di VIV Europe. La fiera rappresenta una piattaforma ottimale per le catene di approvvigionamento globali e intende conferire agli allevatori un ruolo più centrale che mai. L’HubOrange! Inspiration Square fornisce risposte pratiche alla crescente richiesta del mercato di una produzione alimentare sostenibile. Il concetto circolare “The Round Egg” e il “World Food Center” sono esempi di innovazioni che rendono le filiere alimentari più corte, a prova di futuro, e trasparenti per tutti gli stakeholder coinvolti. Abbiamo bisogno di un concetto di allevamento globale per garantire cibo fresco a livello locale.

Servizi e tecnologie innovative per i produttori

VIV Europe è per definizione la fiera preferita per le aziende che innovano. Nel padiglione 9 saranno lanciate venti innovazioni; molti altri espositori presenteranno prodotti e servizi all’avanguardia nei loro stand disseminati in tutto il quartiere fieristico.

I servizi e le tecnologie innovative aiuteranno gli allevatori a migliorare le prestazioni soprattutto nel settore avicolo e delle uova: dai sistemi di abbeveramento per riproduttori alla raccolta automatica dei dati dell’allevamento, dalla gestione di precisione, ai nuovi additivi per il controllo degli agenti patogeni, dai programmi di illuminazione più efficienti fino agli ingredienti più recenti per ottimizzare la digeribilità del mangime.

Sei padiglioni offrono soluzioni per l’allevamento animale

Gli espositori del VIV Europe, provenienti da oltre 50 Paesi, esibiranno i loro prodotti su uno spazio di 52.000 metri quadrati, ricco di soluzioni per l’allevamento animale, nei padiglioni dal 7 al 12 del centro espositivo Jaarbeurs, Utrecht, sede della fiera. Sarà l’occasione per incontrare i fornitori e avere contatti di persona con i partner commerciali. Come sempre, la fiera abbraccia l’intera catena di approvvigionamento Feed to Food, inclusi ingredienti e additivi per mangimi, salute animale e prodotti farmaceutici, selezione e schiusa, produzione, macellazione e lavorazione di carne, uova, latticini e pesce. Il biglietto darà anche l’accesso gratuito a VICTAM International, che si svolgerà nei padiglioni 1 e 2, dedicati alla tecnologia e produzione dei mangimi.

Strategie di alimentazione, produzione sostenibile, nuove tendenze e concetti nel settore della produzione alimentare

Oltre agli stand espositivi, ci sarà un ricco programma di conferenze e seminari con relatori di prim’ordine, che offrirà una grande opportunità di networking e di approfondimento per tutti i partecipanti. Conferenze e i seminari si terranno nelle moderne sale al primo piano del centro, proprio sopra le sale espositive, o nell’accogliente Arena vicino all’ingresso della fiera.

The 2022 European Feed Congress – Strategies for future-proof food production – si focalizzerà sulle strategie di rafforzamento della competitività in Europa per le aziende del settore mangimi. I relatori della Poultry Marketing Round Table (PMRT) – Europe Edition, tra i quali John Kirkpatrick di Tesco, Nan-Dirk Mulder di Rabobank e Vincent Guyonnet affronteranno la tematica del riposizionamento del settore dell’allevamento animale durante la crisi. Altre sessioni forniranno contenuti su vari argomenti: insetti come mangimi, gestione degli scarti alimentari, prevenzione della contaminazione dei mangimi, automazione per il confezionamento di prodotti avicoli freschi, tecnologia di estrusione dei mangimi per l’acquacoltura, sessaggio in-ovo, salute dell’intestino dei suini, salute e nutrizione del pollame, efficienza dei mangimi e molto altro. Per prenotarsi è sufficiente registrarsi alla fiera su www.viveurope.nl.

Sicurezza in loco e consigli per il viaggio

“Jaarbeurs organizza fiere, convegni e altri eventi secondo i più severi standard di sicurezza. Siamo pronti e preparati ad accogliere i visitatori e gli espositori nei Paesi Bassi per questo entusiasmante evento”, ha affermato Heiko M. Stutzinger, COO di Jaarbeurs.

In fiera saranno disponibili distributori per igienizzare le tue mani, sarà garantita una regolare pulizia delle superfici e la ventilazione dei padiglioni.

Sia Utrecht che Amsterdam sono ottime opzioni per il soggiorno. Il trasporto giornaliero è efficiente e comodo, con il treno da Amsterdam, stazione centrale di Utrecht, a soli 2 minuti a piedi dal centro espositivo.

Il team organizzativo, i suoi partner e gli oltre 600 espositori daranno il benvenuto in fiera, dal 31 maggio al 2 giugno a Utrecht.

Per ulteriori informazioni consultare il sito della fiera: www.viveurope.nl.