Biochem espone per la prima volta a Fieragricola di Verona

59
Nella foto, da sinistra: Miriam Deppe, Product Manager Ruminants a Biochem; Lydia Zeibich, R&D Application Manager for Probiotics a Biochem; Davide Bertarelli, Technical Sales Manager, Biochem, Italia; Ruben Crespo, Technical Manager Central and South Europe & LATAM presso a Biochem

Per rafforzare il proprio consolidamento nel mercato italiano, Biochem ha partecipato alla recente Fieragricola con uno proprio stand espositivo. È stata un’ottima occasione di incontro e di scambio con clienti e partner tanto più in questa edizione che è la prima in presenza dopo la pandemia di Covid.

Biochem è un’azienda familiare con base produttiva in Germania che sviluppa e produce additivi per il settore dell’alimentazione animale, avvalendosi di più di 300 dipendenti esperti in vari settori quali Biotecnologie, Chimica, Veterinaria, provenienti da più di 30 nazioni nel mondo. Con il motto “Feed Safety for Food Safety®“, Biochem opera in conformità alla normativa GMP+, QS, DIN EN ISO 9001, DIN ISO 50001 e HACCP distribuendo prodotti di alta qualità e soluzioni in polvere idrosolubili, paste e liquidi per suini, avicoli, ruminanti, pesci, pet e cavalli.

Lo stand Biochem a Fieragricola

A Fieragricola Biochem ha presentato nuovi prodotti studiati appositamente per le esigenze del mercato avicolo. Fra le varie soluzioni e novità i visitatori dello stand Biochem hanno potuto apprezzare in particolare modo:

  • un gel a base naturale, HatchGel, per l’uso in incubatoio. Il gel rappresenta un eccellente vettore funzionale per i vaccini, come quello per la coccidiosi, e per additivi per mangimi come vitamine e probiotici. Il gel ha un colorante naturale con un particolare effetto prebiotico per migliorare il consumo di alimento di pulcini e tacchini.
  • BioSol, un ottimo additivo da utilizzare in combinazione con Hatchgel in incubatoio, che viene somministrato all’arrivo degli animali in allevamento, tramite l’acqua di bevanda. Il prodotto favorisce lo sviluppo intestinale e una rapida colonizzazione dell’intestino per evitare l’ingresso di agenti patogeni e per ridurre la mortalità sia durante la prima settimana che nell’intero ciclo. 
  • L’azienda ha presentato anche prodotti specifici per il mangime, con il lancio di TechnoSpore, un prodotto che serve per accompagnare e rafforzare gli effetti positivi dei probiotici somministrati con BioSol. In questo caso, si tratta un ceppo unico registrato nell’UE, un Bacillus coagulans che migliora le prestazioni e la salute dell’intestino dei soggetti, soprattutto nei periodi e nelle fasi di vita particolarmente complessi e come supporto nei periodi di vaccinazione per la coccidiosi.

Per ulteriori informazioni contattare:

Davide Bertarelli
Tel.:+39 3519741815
Website: www.biochem.net Email: bertarelli@biochem.net