Effetti di Hemicell (β-mannanasi) sulla salute intestinale del broiler. Analisi di 30 esperienze di campo condotte in Europa1

Elanco Italia S.p.A. – PM-IT-21-0256

46

Obiettivo
Valutare gli effetti di Hemicell (β-1,4-mannanasi) sulla salute intestinale del broiler mediante l’analisi statistica dei dati raccolti con il sistema HTS di Elanco (Health Tracking System).

Materiali e metodi
Sono stati utilizzati i dati raccolti nel corso di 30 esperienze cliniche di campo, condotte su 479 gruppi di animali (233 controllo e 246 Hemicell), in 27 siti differenti, localizzati in 14 Paesi europei. L’analisi include i dati di tutte le genetiche utilizzate e di tutte le età analizzate, non è stata fatta alcuna distinzione in base all’uso di Hemicell HT, se aggiunto “on top” o formulato nella dieta con una matrice di valore pari a 23-90 kcal/kg EM.

Per calcolare l’Indice di Integrità Intestinale (I2) sono stati valutati 23 parametri comunemente associati alla salute intestinale (lesioni macroscopiche da coccidi, lesioni al cavo orale, presenza di vermi piatti, proventricolite, erosioni del ventriglio, tono intestinale, intestino assottigliato, intestino ispessito, contenuto di bile, contenuto mucoso intestinale, sfaldamento cellulare, enterite necrotica, iperemia, emorragia intestinale). Il punteggio delle lesioni è stato attribuito secondo quanto descritto nell’Elanco broiler disease reference guide (2010) da personale Elanco appositamente addestrato o da veterinari indipendenti. Per l’esame delle lesioni, nella maggior parte dei casi, venivano selezionati animali dall’aspetto sano (5-10 per capannone) durante la 4a o la 5a settimana di età.

Gli animali sono stati alimentati con diete commerciali, formulate per fornire il corretto apporto di nutrienti rispetto all’energia metabolizzabile, e contenenti cereali (mais e/o grano), farine proteiche di soia, colza e girasole. Le diete contenevano fitasi e xilanasi.

Risultati
In media, l’aggiunta di Hemicell nella dieta ha contribuito a migliorare l’indice I2 (p<0,001) che era pari a 85,5-97,2 per il gruppo di controllo e a 87-97,6 per Hemicell. Gli animali trattati con Hemicell mostravano, inoltre, un minor sfaldamento cellulare, un minor contenuto acquoso e mucoso a livello intestinale. Questi segni clinici peggiorano quando si attiva il sistema immunitario intestinale; pertanto, l’esame dei dati conferma che la degradazione dei β-mannani da parte di Hemicell migliora la salute intestinale. Inoltre, nel gruppo di animali trattati con Hemicell si è osservata una riduzione delle lesioni da pododermatite. La riduzione delle lesioni da pododermatite è, molto probabilmente, collegata alla diminuzione del contenuto acquoso dell’intestino e al conseguente miglioramento della qualità della lettiera. È interessante notare che è stata osservata anche una riduzione delle lesioni macroscopiche da coccidi, specificamente da E. acervulina (P<0,01). Hemicell non possiede proprietà antimicrobiche, pertanto si ritiene che questa osservazione sia conseguenza del miglioramento generale della salute intestinale degli animali.

Conclusioni
L’uso di Hemicell nel mangime consente di degradare le lunghe catene dei β-mannani e ridurre la loro capacità di stimolare una inutile e dispendiosa risposta immunitaria a livello intestinale. Hemicell consente, quindi, di migliorare la salute e l’integrità intestinale del broiler, riducendo allo stesso tempo l’incidenza e la gravità delle lesioni podali, con conseguenze positive anche sul benessere degli animali allevati.

 

  1. Poulsen, K. – Elanco Evaluation on the Effects of B-mannanase on Intestinal Health in Broilers, 2019

Hemicell, Elanco e la barra diagonale sono marchi registrati di Elanco o sue affiliate. © 2021 Elanco.

 

 

 

 

Contenuto sponsorizzato Elanco